Wall Street (film)

Seguici su Facebook
From Traderencyclopedia
Jump to navigation Jump to search
Wall-street-movie.jpg

Il film che ogni trader dovrebbe vedere più di una volta. Realizzato nel 1987, questo film è uscito pochi giorni prima di uno dei più grandi crolli della borsa di Wall Street, il crollo del 1987 è costato circa il 25% di perdita in un solo giorno!

Il film è ambientato nel 1985 a New York dove Bud Fox (Charlie Sheen) lavora come brooker a Wall Street e riesce ad ottenere un appuntamento con Gordon Gekko, uno squalo dell’alta finanza.

Bud Fox è ambizioso, sveglio e sa quello che vuole dalla vita, vive nell'east side e ha uno stipendio, per lui, da fame, 50.000$ del 1985 che gli bastano appena per vivere, vuole fare il grosso salto di qualità. Gordon Gekko lo riceve e Bud gioca la carta delle informazioni riservate, riesce così a catturare l'atenzione di Gordon che gli da il soprannome di "sprint".

In breve tempo Fox diviene il pupillo di Gordon Gekko ed eseguirà i compiti che gli verranno affidati, anche quelli al limite della legalità. La carriera di Bud Fox va a gonfie vele, tocca le stelle per poi cadere nell'abisso più profondo quando l'Ente Federale per il controllo della borsa scoprirà le operazioni illegali di Gordon Gekko obbligando Fox a testimoniare contro Gordon Gekko facendolo finire in prigione per molti anni.

Imperdibile per ogni trader appassionato di film, il discorso di Gordon Gekko sull’avidità:

"L'avidità, non trovo una parola migliore, è valida, l'avidità è giusta, l'avidità funziona, l'avidità chiarifica, penetra e cattura l'essenza dello spirito evolutivo. L'avidità in tutte le sue forme: l'avidità di vita, di amore, di sapere, di denaro, ha improntato lo slancio in avanti di tutta l'umanità. E l'avidità, ascoltatemi bene, non salverà solamente la Teldar Carta, ma anche l'altra disfunzionante società che ha nome America." (Gordon Gekko)


Michael Douglas ha vinto il premio Oscar come miglior attore protagonista per l'interpretazione di Gordon Gekko, un finanziere avido e spietato, un uomo che si è fatto da solo e che non guarda in faccia nessuno, un guru della speculazione finanziaria. La prestigiosa rivista “Forbes” gli ha perfino dedicato una pagina anche se, ovviamente, Gordon Gekko è un personaggio inventato al quale, tuttavia, molti traders si ispirano. 
 

Vedi anche:

Citazioni

  • Non conosco nessuna commodity che valga quanto l'informazione.(Gordon Gekko)
  • L'avidità, non trovo una parola migliore, è valida, l'avidità è giusta, l'avidità funziona, l'avidità chiarifica, penetra e cattura l'essenza dello spirito evolutivo. L'avidità in tutte le sue forme: l'avidità di vita, di amore, di sapere, di denaro, ha improntato lo slancio in avanti di tutta l'umanità. E l'avidità, ascoltatemi bene, non salverà solamente la Teldar Carta, ma anche l'altra disfunzionante società che ha nome America. (Gordon Gekko)
  • Il più ricco 1% del paese possiede metà della ricchezza del paese, 5 trilioni di dollari. Un terzo di questi viene dal duro lavoro, 2/3 dai beni ereditati, interessi sugli interessi accumulati da vedove e figli idioti, e dal mio lavoro, la speculazione mobiliare-immobiliare. È una stronzata, c'è il 90% degli americani là fuori che è nullatenente o quasi. Io non creo niente, io posseggo. (Gordon Gekko)
  • I più di questi laureati a Harvard non vale un cazzo. Serve gente povera, furba e affamata. Senza sentimenti. Una volta vinci e una volta perdi; ma continui a combattere. E se vuoi un amico, prendi un cane. (Gordon Gekko)
  • Non sarai tanto ingenuo da credere che viviamo in una democrazia, vero Buddy? È il libero mercato. (Gordon Gekko)
  • Il denaro non dorme mai. (Gordon Gekko)
  • Il denaro c'è ma non si vede: qualcuno vince, qualcuno perde. Il denaro di per sé non si crea né si distrugge. Semplicemente si trasferisce da una intuizione ad un'altra, magicamente. (Gordon Gekko)
  • È tutta una questione di soldi, il resto è conversazione. (Gordon Gekko)
  • Informazioni, non m'importa come, non m'importa dove le ottieni... ottienile... tu mi devi stupire! (Gordon Gekko)
  • Mai saputo quanto ero povero, prima di cominciare a fare i soldi. (Bud Fox)
  • Tutto in guerra si basa sull'inganno: se il tuo nemico è superiore eludilo, se è irato irritalo, se è di pari forza lotta, altrimenti sparisci e riconsiderati. (Bud Fox, parafrasando Sun Tzu)
  • Se vendesse bare, non morirebbe più nessuno. (Gordon Gekko)
  • Ogni battaglia è vinta prima che sia combattuta. (Gordon Gekko, parafrasando Sun Tzu)
  • Sei cieco e stai camminando senza bastone, e vai a sbattere contro le porte che si aprono col denaro. (Gordon Gekko)
  • Mio padre lavorava come un mulo per vendere materiale elettrico e a quarantanove anni lo fulminarono un infarto e le tasse, ti devi svegliare hai capito? Se non ci sei dentro, ne se proprio fuori, ok? E io non parlo di un impieguccio da quattrocento mila dollari l'anno in Wall Street, di volare in prima classe, di vita comoda, io sto parlando di ricchezza, ricchezza sufficiente per avere un tuo jet, sufficiente per non buttare via il tempo, cinquanta, cento milioni di dollari, Bud. O capitano, o niente. (Gordon Gekko)

 

Collegamenti esterni